Reset Cerca

Scheda immobile ort438 - 3 locali, Ortonovo Dogana

Caratteristiche

Codice ort438 Prezzo € 119.000 Classe energ. G Tipologia 3 locali Comune Ortonovo Zona Dogana Metri quadrati 60 Vani 3 Camere 1 Posti auto 2

Descrizione

Dogana di Ortonovo. Appartamento al 1 piano di 60 mq composto da:ingresso,soggiorno,bagno,cucina abitabile,camera matrimoniale, sottotetto con lucernaio di 60 mq con scaffali in legno (possibilità di cameretta). Appartamento dotato di condizionatori, stufa a pellet , termoautonomo. Completano la proprietà depandance con struttura antisismica di 80 mq e porticato (due vani uso cantina). Piccolo giardino , forno a legna e barbecue spese condominiali 40,00 al mese. Impianti nuovi e tetto appartamento e depandance nuovi. Richiesta 140000 trattabili. x info 3479172506 Il territorio comunale è posto ai piedi delle Alpi Apuane, nell'estrema propaggine della Riviera di Levante, in prossimità del confine con la regione Toscana Il centro storico di Ortonovo sorge su una delle colline che diradano verso la piana del fiume Magra, e gran parte del territorio lunense, disabitata se si escludono i borghi di Nicola e Annunziata, si sviluppa nelle zone collinari. A sud-ovest si trova una valle che si insinua tra le colline, in cui si trova la località di Casano (sede comunale). La sommità della collina a sud-est di questa piccola valle ospita il borgo-frazione di Nicola, mentre sull'altro lato si trova la zona collinare detta Monticelli, quasi disabitata ma coltivata. Tutto il resto del comune, che costituisce ormai un unico centro abitato di quasi settemila abitanti che raggruppa le frazioni di Casano, Dogana e Isola, si sviluppa nella zona pianeggiante, che si apre a sud-ovest della valle di Casano e fa parte della val di Magra. Il comune non ha sbocco sul mare in quanto, a sud, insiste la località di Marinella, frazione di Sarzana. L?insediamento è situato lungo il tratto del cosiddetto Sentiero dei Ducati che collega la Liguria con la pianura Padana attraverso l'Appennino tosco-emiliano e il passo del Lagastrello. L'antico sentiero ripercorre un itinerario, la Via Francigena, percorso da mercanti e da pellegrini alcuni dei quali lo descrissero nei loro diari quali l'itinerario dell'inglese arcivescovo di Canterbury (X secolo) e la relazione del monaco benedettino islandese Nikulás Bergsson da Munkaþverá (XII secolo). La località di Luni Scavi, detta anche Luni Antica, ospita le rovine dell'antica colonia di Luna e il Museo archeologico nazionale.

Richiedi maggiori informazioni

Messaggio:

Acconsento al trattamento dati (informazioni)